top of page
Calabria%20san-nicola-arcella-1979085_19

L'Italia meridionale accoglie i visitatori con panorami di meravigliosi tratti di costa, l'acqua cristallina del Mar Tirreno, piccoli villaggi accoglienti, meravigliosi siti archeologici, imponenti scogliere, limoneti gialli e il perfetto clima mediterraneo. È una delle coste più incantevoli d'Europa.

Sud Italia

I siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO in queste regioni sono:

Basilicata

  • I Sassi e il Parco delle Chiese Rupestri di Matera

Puglia

  • Castel del Monte

  • Santuario di San Michele (Sito Longobardo)

  • I Trulli di Alberobello

 

Campania ( vedi Campania e Costiera Amalfitana)

Quindi, se sei stanco dei soliti tour della città di Roma o Venezia, perché non vivere l'autentico Sud Italia?

Di Valter Cirillo - Pixabay

Abruzzo

Una regione incastonata tra gli Appennini e la costa adriatica, a solo un paio d'ore da Roma.

 

L'Abruzzo è famoso nel mondo per i suoi parchi faunistici (Parco Nazionale d'Abruzzo, Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, Parco Nazionale della Majella), una delle regioni italiane dove è possibile ammirare un regno di natura incontaminata, si fonde perfettamente con la bellezza delle valli, dei monti e degli altopiani. È anche una terra ricca di storia. L'Abruzzo è stata un'importante base militare durante il Regno di Napoli.

 

 

L'Abruzzo è diviso in quattro province amministrative, ovvero L'Aquila (la città è anche il capoluogo di regione), Pescara, Teramo e Chieti. Alcuni dei principali paesi e paesi della regione sono Anversa degli Abruzzi, Bugnara, Castel del Monte, Castelli, Città Sant'Angelo, Civitella del, Guardiagrele, Introdacqua, Navelli, Opi, Pacentro, Pescocostanzo, Pettorano sul Gizio, Pietracamela, Rocca San Giovanni, Santo Stefano di Sessanio, Scanno, Tagliacozzo, Villalago e L'Aquila è il capoluogo di provincia.

 

Di seguito sono elencate alcune delle gemme abbaglianti da non perdere mentre sei in Abruzzo.

L'Aquila

L'Aquila è la provincia più grande, montuosa e meno densamente popolata della regione Abruzzo. Comprende la vetta più alta dell'Appennino Corno Grande, l'altopiano di Campo Imperatore, e il ghiacciaio più meridionale d'Europa, il Calderone. La provincia è nota per i suoi numerosi castelli, fortezze e incontaminate cittadine medievali. È la meta perfetta per il trekking, il jogging e le passeggiate a cavallo. L'Aquila è l'unica provincia d'Abruzzo senza accesso al mare.

Le principali città della provincia sono Navelli, Amiternum, Campotosto, Avezzano, Santo Stefano di Sessanio, Scanno, Villalago e L'Aquila, capoluogo della regione Abruzzo.

Amiternum

Amiternum era un'antica città sabina, poi romana e successivamente vescovile. Si trova in una campagna incontaminata in provincia dell'Aquila. Per gli appassionati di storia, è possibile vedere una parte del segno significativo degli antichi romani nel sito di Amiternum, i resti di un anfiteatro e un grande teatro. Questo posto è molto ben conservato e circondato da un tesoro di bellezze naturali. Amiternum è stato il luogo di nascita dello storico Sallustio.

Anfiteatro_panoramica_edited.jpg
Di Lasacrasillaba -wikimedia.org

Calascio

A breve distanza da Santo Stefano di Sessanio, si trova uno dei forti più antichi d'Italia, la spettacolare Rocca Calascio. Questo è il forte in cima alla montagna più alto d'Italia, 1460 m sul livello del mare. Rocca Calascio fu inizialmente costruita come torre di avvistamento nel X secolo, fu gradualmente ampliata nei secoli successivi soprattutto durante la famiglia Medici alla fine del XVI secolo.

Un terremoto danneggiò gravemente il forte nel 1703, da allora Rocca Calascio è stata abbandonata. Tuttavia, la vista esiste ancora e rimane mozzafiato come lo era un millennio fa.

Campotosto

Una città in provincia dell'Aquila, è diventata famosa in Italia per il suo lago, che è il più grande lago artificiale italiano. Si trova nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. I visitatori lo osservano solitamente dalle vette del Distretto dell'Alga e del Gran Sasso. In estate il lago è punto d'incontro per canoa, windsurf, picnic o semplici passeggiate romantiche durante le ore del tramonto. La sua altezza di 1313 metri sul livello del mare garantisce una temperatura rinfrescante. Durante l'inverno il lago gela completamente, mentre in autunno molte persone vengono ad ammirare il fogliame colorato.

campotosto-1690920_1280_edited.jpg
campotosto-1848196_1280.jpg Valter Ciril
Di Valter Cirillo-Pixabay

Castel del Monte Abruzzo

Castel del Monte, un incantevole borgo in una splendida posizione, che copre la sommità di una collina nella catena montuosa del Gran Sasso. È in provincia dell'Aquila. Intorno alla città si trovano una forte cinta muraria e cinque porte difensive risalenti al periodo mediceo nel XVI secolo. La sua architettura è prevalentemente medievale e rinascimentale. Dal villaggio avrete una vista mozzafiato sulle montagne circostanti. È classificato come uno dei "borghi più belli d'Italia" o "uno dei borghi più belli d'Italia".

NB: Da non confondere con Castel del Monte, Puglia (Puglia), un castello del XIII secolo e Patrimonio dell'Umanità ad Andria.

Castel_del_Monte_06(RaBoe).jpg%20Di%20Ra
Castel_del_Monte_2013_by-RaBoe_003.jpg%2

Chiesa di San Marco Evangelista

Di Ra Boe - Wikipedia, CC BY-SA 3.0 de

Castelli

Castelli nidificato ai piedi di una montagna, circondato dai fitti boschi del Parco Nazionale, è uno degli scenari più suggestivi d'Abruzzo, in provincia di Teramo. È famosa in tutto il mondo per le ceramiche dipinte a mano, la Maiolica (Maiolica), una forma di ceramica dipinta a mano dai colori vivaci, raccolta per secoli dalla nobiltà europea e prodotta ancora oggi da artisti locali.

 

Ci sono molti negozi e fabbriche da visitare, e puoi realizzare il tuo capolavoro di maiolica mentre sei a Castelli!

14969946651_b01bc68f73_c_edited_edited.p
14786502547_beb13aeebc_c_edited_edited.p
Di Pietro Valocchi-flickr-CC BY-SA 2.0

Civitella del Tronto

Civitella del Tronto è un altro incantevole paese del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Ospita la fortezza più grande d'Italia. La Rocca di Civitella del Tronto, una delle più importanti opere di ingegneria della penisola italiana. Costruita a partire dal XV secolo dagli Aragonesi, la Rocca fu successivamente ampliata e modificata dagli Asburgo spagnoli e dai Borboni. Ora è un interessante Museo delle armi. Offre viste mozzafiato su tre diverse catene montuose, i villaggi e il mare Adriatico.